I vini

Solo dai vecchi vigneti (Vigna Grande e Vigna Aldo) nascono i tre vini ed il vinsanto che imbottigliamo.

POGGIOTONDO: (sangiovese e canaiolo) rappresenta il territorio, la tradizione ed il carattere deciso e ruvido della gente e dei prodotti della vallata. Matura in vasche di cemento ed affina in bottiglia 12 mesi. Poggiotondo è il vino che più rappresenta l’azienda.

LE RANCOLE: (sangiovese e canaiolo) è l’unico Chianti prodotto in Casentino. Matura per il 40% in piccole botti di legno ed affina in bottiglia almeno 12 mesi prima della commercializzazione. Per primo, Le Rancole, ha portato un vino casentinese ai vertici delle guide italiane del settore.

C 66: sono soltanto 666 bottiglie nate da un’idea di Cinzia (che di solito a Poggiotondo pensa all’olio) di produrre un vino con caratteristiche morbide ed avvolgenti. Matura in legno ed affina in bottiglia almeno 18 mesi. Il 2007 è stata la prima annata prodotta. C 66 ha avuto grande successo e, spesso, è stato considerato, erroneamente, un vino dedicato a Cinzia. La verità è un’altra: C 66 è il vino di Cinzia che, appunto per questo, con orgoglio, ama definirlo il vino di una donna per le donne!.

COLLEFRESCO: (malvasia e trebbiano) è il vinsanto del Chianti che si produce a Poggiotondo. Viene vinificato tra la fine di febbraio ed i primi di marzo, matura in caratelli di varie grandezze per cinque anni e riposa in bottiglia 12 mesi.