Avvocato, artista, allevatore, viticoltore, Lorenzo Massart non è certo un uomo che si annoia. Nel Casentino, ultimo avamposto del Chianti, il produttore conduce con grande dinamismo un’azienda gioiello che sforna mediamente 10.000 bottiglie annue di pregiato vino. Se la sua passione in termini enologici è il Sangiovese, è la valorizzazione del Vin Santo, che in pochi continuano a produrre con maestria in zona, il suo chiodo fisso degli ultimi anni, con risultati di impressionante costanza che purtroppo non possiamo apprezzare in questa Edizione rimandandone l’assaggio alla prossima Guida. Da non perdere in azienda l’allevamento di asini sardi, che Lorenzo fa crescere dagli anni Sessanta in una delle campagne più accoglienti di Toscana.
C66 2015
Rosso | Igt | 14,0% | € 25
4 grappoli
POGGIOTONDO 2015
Rosso | Igt | 13,5% | € 20
4 grappoli
Chianti LE RANCOLE 2015
Rosso | Docg | 14,0% | € 18
4 grappoli

Quest’anno non ci sono scuse che tengano!
Devi venire a tutti i costi ad assaggiare le nuove annate dei nostri vinoni (Le Rancole 2011, Poggiotondo 2012, C 66 2012 & Collefresco 2008)....

La verticale di quest’anno a Poggiotondo coi sommeliers era riservata al mio vino, C66 … "il vino di una donna per le donne", dalla prima (2007) all’ultima (2015) annata imbottigliata.
...

L’articolo compare sul numero di aprile 2018 di CASENTINO2000.
E’ una bella dichiarazione d’amore per noi & per i nostri prodotti!
Approfittiamo dell’occasione per ringraziare di...

Pagine